Buda Medioevale         Pest Monumentale        Budapest lungo Danubio        Budapest Luminosa       Budapest Floreale


Nora Juhasz mailto

BUDAPEST EBRAICA - sulle orme di Giorgio Perlasca (4,5 - 5 ore)


Nel corso di questa visita tematica avete l'occasione di visitare il quartiere ebraico di Budapest - la Sinagoga di via Dohány - ed altri monumenti storici e luoghi importanti dell' Olocausto ungherese, conoscendo intanto lo sfondo degli avvenimenti dell'epoca tramite l'ottica di un coetaneo eroe italiano: Giorgio Perlasca . Il commerciante italiano durante gli anni della guerra fu incaricato di procurare alimentari soppratutto carne per l'esercito italiano. Operava in Ungheria dal 1942 fino al maggio del 1945 soggiornava a Budapest. Attraverso la sua avventurosa storia personale si può avere un quadro completo tanto della situazione politica di Ungheria quanto di quella dell’Italia durante la Seconda Guerra Mondiale.
Questo girocittà particolare è stato ideato anche per la memoria di Giorgio Perlasca, soppranominato il "Wallenberg italiano", che coi suoi fatti eroici riuscì a salvare la vita di circa 5 mila ungheresi ebrei. Lui è uno degli "Uomini Giusti" a cui è stato dedicato un'albero sulla Collina della Memoria a Gerusalemme. Le scene del film 'Perlasca' (2002) con il protagonista Luca Zingaretti, venivano girate a Budapest nei luoghi originali. In quanto optate per la visita tematica scopreremo insieme tutti i posti di testimonianza.


SEGUITECI ANCHE SU FACEBOOK!!
   



" Vorrei che i giovani si interessassero a questa mia

storia unicamente per pensare, oltre quello che è

successo, a quello che potrebbe succedere e sapere

opporsi, se del caso, a violenze del genere! "


                                        Giorgio Perlasca - 1990




Iniziamo la nostra visita presentando alcuni palazzi del centrocittà - Hotel Astoria - dove Perlasca abitava o passava qualche tempo durante la sua permanenza a Budapest. Si raggiunge il palazzo che dagli anni 1930 da luogo all'Istituto Italiano di Cultura di Budapest . Al fianco dell’entrata si trova il busto di bronzo di Perlasca recentemente eretto. Dopo una breve passeggiata si reca al tradizionale quartiere ebraico ubicato nel VII. distretto di Budapest e si visitano le sinagoghe e vari monumenti giudaici. Si entra nella 'neologa' Sinagoga Principale della via Dohány (1859), che è un capolavoro costruito in stile moresco, considerata la più grande sinagoga di Europa e terza del tutto il Mondo dopo di quella di New York e di Gerusalemme. In un palazzo attaccato alla Sinagoga è situato il Museo Ebraico . La ricca collezione degli oggetti sacri della comunità racconta le tradizioni del giudaismo in Ungheria. Nello stesso palazzo - ancora prima della Prima Guerra Mondiale - naque il giornalista ebreo Theodor Herzl il fondatore del movimento politico del sionismo .


Giorgio Perlasca negli anni 1940

Perlasca sul Kékes nel 1944

Busto di G. P.

Cupola della Sinagoga

Sinagoga di via Dohány

Nel cortile della Sinagoga si da un'occhiata al cimitero del ghetto dove durante la guerra migliaia di ebrei ungheresi furono sepolti e si passa al Tempio degli Eroi ricordandosi ai caduti della Prima Guerra Mondiale. Nel Parco delle Rimembranze dedicato alle vittime del nazismo ci ricordiamo dei cosidetti ' Uomini giusti ' come Wallenberg, Perlasca, Carl Lutz e molti ungheresi che salvarono la vita di molti ebrei perseguitati . Qui si trova il maestoso e commuovente monumento dell’Olocausto, il famoso Albero della Vita innalzato dalla Fondazione Emanuele come iniziativa del famoso filmstar americano di origine ebraico ungherese Tony Curtis. Attraversando il quartiere ebraico e cioè l'ex ghetto di Budapest , si ammira la parte esterna della Sinagoga Status Quo della via Rumbach e percorrendo i cortili della Gozsdu Udvar si raggiune prima la via Király e poi l'elegante Viale Andrássy .


Lapide di Herzl

L'interno della Sinagoga

Le lapidi di Mosè

Il Tempio degli Eroi

L'Albero di Vita - un salice piangente

Dopo la visita dei monumenti ebraici si scoprono i luoghi legati in qualche maniera alla storia di Perlasca. La zona, dove durante l'assedio sovietico della città - fine 1944 , inizio 1945 – passava la sua vita usuale. Prima si passa all’Ambasciata della Spagna gestita per due mesi praticamente da lui, fingendosi amministratore legale spagnolo. Poi si raggiunge il Lipótváros, il quartriere di Pest che accolse il ghetto internazionale con i 'palazzi protetti' fra loro pure quei dell’Ambasciata Spagnola. All’ingresso di uno dei palazzi è collocato il lapide commemorativo che ricorda la eroica lotta quotidiana di Giogio Perlasca con cui riuscì a salvare la vita di quasi tutti ebrei rifugiati nei palazzi sotto protezione diplomatica spagnola. Nel Parco di Santo Stefano circondato dai palazzi protetti si trova il monumento di Raul Wallenberg. Per completare la visita storica con una breve passeggiata si raggiunge il commuovente monumento delle 'Scarpe presso il Danubio' che rievoca il terrore ammesso dai soldati delle Croci Frecciate (partito nazista ungherese) sparando nel 29 dicembre del 1945 centinaia di ebrei nel fiume.


L'ambasciata di Spagna

Monumento di Wallenberg

Lapide commemorativa di G. P.

Le scarpe presso il Danubio

Le scarpe presso il Danubio


   A causa dell' orario del museo previsto, le visite possono partire , verso le 8,30 o 9,30 o 10,30 o 11,30 o 12,30 o 13,30.
La passeggiata guidata non è disponibile nel giorno sabato e nelle feste ebraiche!
Il giro prevede di visitare la Sinagoga di Via Dohány. L'ingresso al monumento è da pagare in loco.


             




    BUDAPEST EBRAICA - VISITA INDIVIDUALE

L'appuntamento per la visita tematica è al vostro Hotel/alloggio di Budapest. Per quanto gli spostamenti, in parte si va a piedi, in parte invece si usano i mezzi di trasporto pubblico. Su richiesta possiamo organizzare il giro con un'auto privata o noleggiata. Questa visita tematica richiede una preparazione e conoscenza speciale della guida perciò le tariffe del servizio di guida turistica sono leggermente più alte rispetto a quelle regolari! Vedi qui info sulle tariffe SERVIZIO GUIDA.


    Prenota la tua visita guidata   QUI   indicandomi:
  - nome e cognome
  - numero dei partecipanti
  - la data richiesta per la visita
  - numero di cellulare che portate in Ungheria
  - nome ed indirizzo del vostro alloggio a Budapest
  - indirizzo e-mail per spedire il voucher
  - servizio extra

Nora Juhasz mailto

Mi potete contattare via Skype:
Skype Me™!


Le prenotazioni effettuate online si accettano solo se arrivano al più tardi 72 ore prima della data scelta.
Altrimenti si prega di telefonare o inviare la prenotazione in sms al nr cell:  +36-20 9193605 , indicando i dati richiesti sopra!




  BUDAPEST  -   TOUR COMPLETO

Questa visita guidata solo in italiano viene organizzata ogni sabato, raccogliendo le prenotazioni dei turisti individuali. Il girocittà si parte con minibus in gruppi piccoli di 6-12 persone, creando così un'atmosfera più intima ed amichevole. Durante la gita con la durata di intera giornata ( 7 ore ) i partecipanti possono visitare con una guida turistica professionale, i monumenti maestosi di PEST che furono maggiormente costruiti durante l'epoca della Monarchia, e poi i monumenti medioevali di BUDA , dove si trovava fino a 100 anni fa la sede reale del paese. Il prezzo di partecipazione comprende: servizio minibus, servizio guida turistica in italiano, il pick-up al hotel, tutti gli ingressi (Basilica, Chiesa di Mattia, Bastione dei pescatori) pranzo squisito in un locale carino del centrocittà.



Scoprite Budapest in 1 solo giorno!

Girocittà completo con pranzo

Partenze ogni sabato

Fai clicc sulla foto per i dettagli!

Budapest Maestosa:  65 Euro/persona



home